octotech solutions

Da oltre 6 anni Octotech Solutions aiuta le aziende a raggiungere i propri obiettivi finanziari e di branding.

Come contattarci
Altro

Design e-commerce: i consigli degli esperti

design e-commerce

Stai cercando di far notare il tuo sito online? Allora hai bisogno di realizzare un design e-commerce efficace e accattivante.
In questo modo, potrai aumentare il numero di clienti e incentivare le vendite!

Design e-commerce a cosa serve?

design e-commerce

L’e-commerce ormai è diventato un nuovo modo di vendere. Sempre più consumatori preferiscono fare i loro acquisti da un dispositivo e ricevere i prodotti comodamente a casa. I siti di e-commerce sono tantissimi e la competizione sempre più alta. Ecco perché sta diventando sempre più normale puntare sul design e-commerce. Di che si tratta? Cos’è? L’applicazione pratica di tecniche che rendono il processo d’acquisto online più piacevole all’utente.

Per aiutarti a comprendere la sua importanza, pensa a quante volte hai abbandonato un sito e-commerce perché aveva una grafica scadente oppure non era chiaro quali bottoni schiacciare per completare il processo d’acquisto. Per questo motivo, design e marketing online si sono integrati per creare siti web adeguati, su misura di utente. A scanso di equivoci… se il design e-commerce è efficace, quindi, mostra pagine esteticamente accattivanti e al tempo stesso funzionali.
Qual è l’esito? Si riesce a trasmettere fiducia al cliente, dando una migliore esperienza e maggiore supporto nel processo d’acquisto. Insomma il design ecommerce è fondamentare se vuoi offrire un servizio di qualità!

Design e-commerce differenti in base al business

Il fine specifico di un design e-commerce varia in base al tipo di business. Premettiamo che ogni azienda può avere dei sotto-obiettivi differenti, anche se operano nello stesso settore. In generale, però, la progettazione di un sito e-commerce cambia in relazione al target di riferimento.

Un’azienda che opera nel B2B – ossia Business-to-Business – avrà come obiettivo la generazione di lead. Questo, perché, tendenzialmente il tempo di acquisto è più lungo e ha bisogno di molti passaggi dopo la visita di un sito web.
Per chi opera nel B2C – ossia Business-to-Consumer – è importante incentivare la riconoscibilità e la fiducia del brand.

In entrambi i casi è essenziale creare un sito attraente, che sia in grado di stimolare l’acquisto.

Caratteristiche di un design ecommerce efficace

Ora è il momento di passare alla parte pratica. Ormai avrai afferrato il concetto principale. Il design e-commerce deve essere pensato per incentivare le vendite. Dunque ci sono delle caratteristiche indispensabili, che vanno seguite per avere successo e ottenere i risultati sperati.
Qui abbiamo elencato gli elementi necessari alla creazione del tuo sito di e-commerce!

Sii accattivante

Non dimenticare che un sito di e-commerce è come un punto vendita fisico. Quindi costruisci un design affascinante e – al contempo – che sia davvero caratterizzante per il tuo brand. L’utente ha pochi secondi per comprendere chi sei e quali sono le tue peculiarità.
Per lo stesso motivo è fondamentale trasmettere fiducia. Quindi non scordare di apparire sempre professionale. Per informare (senza annoiare) ti consigliamo di inserire delle tabelle che riassumano le caratteristiche del prodotto/servizio venduto o dei video che ne descrivano l’utilizzo. In questo modo riuscirai ad offrire un design e-commerce utile e un’esperienza coinvolgente.

Sfrutta il potere delle foto

I potenziali clienti acquistano senza vedere fisicamente il prodotto. Quindi per un buon design e-commerce occorre prestare attenzione alle immagini. Devono assolutamente essere tutte di altissima qualità! Può sembrare scontato, ma un’immagine con una pessima risoluzione influisce sulla reputazione dell’intero sito. Inoltre, è opportuno inserire più foto dello stesso prodotto, preso da angolazioni differenti. Così il potenziale cliente potrà osservarne tutti i dettagli.

Pensa al copy

Oltre alle immagini devi pensare al contenuto! Il copy nella struttura di un design ecommerce è importantissimo. L’utente non solo guarderà le immagini, ma cercherà di dare una risposta a tutte le sue domande. Dunque sii sincero, preciso e completo. Il testo serve per instaurare un legame con l’utente e per accompagnarlo nel processo d’acquisto. Se utilizzi delle parole difficili renderai negativa l’esperienza sul tuo sito web.
Ricorda, poi, che il testo è vitale per l’ottimizzazione SEO del tuo sito e – quindi – per comparire nei primi risultati dei motori di ricerca.

Crea un percorso d’acquisto chiaro e definito

Non devi mai perdere di vista l’obiettivo della struttura del tuo design e-commerce. Cioè aumentare le vendite. Pertanto crea un processo d’acquisto semplice, intuitivo e privo di ostacoli. Se hai stimolato adeguatamente l’utente arriverà alla conversione senza problemi.
Tieni presente che – in un processo d’acquisto ideale – l’utente dovrebbe riuscire a comprare in massimo tre click. Altrimenti abbandonerà il carrello.

Sfrutta la riprova sociale

Lo sapevi che gli utenti danno tantissima importanza al giudizio degli altri clienti?
Per questo motivo il tuo design ecommerce deve avere una sezione in cui sono disponibili le recensioni degli altri utenti. Qual è il nostro suggerimento? Mettere le recensioni positive in posizione di evidenza. Attenzione. Se c’è qualche giudizio negativo non nasconderlo! Cerca di rispondere in maniera appropriata e gentile. Il tuo obiettivo è far comprendere a chi legge la tua professionalità, anche davanti a delle critiche.

Design e-commerce segreti

ecommerce design

Vuoi conoscere qualche segreto per creare un design perfetto? Abbiamo suddiviso per te l’esperienza dell’utente in 4 fasi. Così sarà più semplice offrirti degli spunti utili per definire un design e-commerce davvero efficace.

Fase 1- Atterraggio sul sito web

Sei riuscito a far arrivare un utente sul tuo sito e-commerce? Allora hai già fatto un ottimo lavoro! Ora devi riuscire ad attirare l’attenzione del potenziale cliente e trasmettergli fiducia. Hai pochissimi secondi e non vanno sprecati. Per riuscire nello scopo è essenziale chiarire qualche aspetto chiave.

  • Cosa vendi?
  • Qual è il tuo posizionamento del mercato?
  • Quali sono i tratti distintivi del tuo brand?

Tutti queste domande ti aiuteranno a creare delle pagine con un design coerente all’azienda e funzionale. Esempio: hai un sito di abbigliamento di alta moda. Per promuoverlo inserisci delle immagini in cui i tuoi prodotti si trovano in una location sofisticata.  Inoltre, utilizza dei colori scuri con richiami all’oro e all’argento per comunicare senso di esclusività.

Scopri quali sono i colori più adatti per il tuo sito e-commerce!

Fase 2 – Ricerca del prodotto

Questa è una fase in cui potrai trovare due tipi di utenti:

  1. Chi sa già cosa cercare. In questo caso è molto semplice. Devi portare l’utente direttamente sulla scheda di quel preciso prodotto.
  2. Chi ha un’esigenza ma non sa quale sia il prodotto giusto. Qui bisogna puntare ad una ricerca intelligente, che sappia guidare l’utente mostrando i giusti risultati. Dovrai supportarlo nella scelta, inserendo più dettagli possibili sul prodotto ed eventualmente proporre delle scelte simili.

Per lavorare bene in entrambe le situazioni è vitale immedesimarsi nel cliente medio.
Un paio di suggerimenti utili: utilizza titoli descrittivi (che non lascino spazio a dubbi) ed evita un linguaggio troppo tecnico. Le immagini devono essere interessanti, definite e rappresentative del prodotto.

Fase 3 – Acquisto prodotto

Questo è un momento particolarmente delicato, che va tenuto nella giusta considerazione durante la progettazione del design e-commerce. I passaggi che costituiscono il processo di pagamento devono essere il più semplici possibili. Immagina che non tutti sono abituati a compiere acquisti online.
Quindi crea pagine web facili da leggere, con bottoni visibili e comprensibili da tutti.
La soluzione ideale sarebbe quella di riunire in una singola pagina tutti i passaggi. In questo modo, eviterai interruzioni e l’utente non dovrà ripetere più volte il processo.

Fase 4 – Riepilogo dell’ordine

Questa è l’ultima cosa che vedranno del tuo sito: lascia un bel ricordo!
Non sono pochi coloro che durante l’acquisto vivono qualche difficoltà. Prova a rassicurarli. Come? Innanzitutto inserisci in bella vista la conferma dell’acquisto e l’esito positivo del pagamento. Altri elementi da aggiungere? Ad esempio, il riepilogo dei prodotti e le informazioni sulla consegna.
Così l’utente sarà sicuro di aver svolto tutti i passaggi necessari, senza errori.

Design e marketing: errori da evitare

Prima di lasciarti vogliamo metterti in guardia su degli errori che vanno evitati. Stai pensando al tuo design e-commerce? Ottimo. Allora leggi sotto.

Confondere l’utente con troppe informazioni

L’errore più comune riguarda il numero di informazioni inserite all’interno di una pagina. È vero che bisogna essere esaustivi… ma non prolissi!
Cerca di rispondere – in modo chiaro e conciso – alle possibili domande dell’utente relative a quello specifico prodotto. Dando informazioni superflue rischi di confonderlo.

Fare il passo più lungo della gamba

Questo detto è perfettamente rappresentativo del secondo errore più comune. Ossia non pensare al budget. Per realizzare un design e-commerce valido hai bisogno di tempo e risorse. Quindi, prima di passare all’azione, cerca di capire quanti soldi puoi investire.
Sarebbe inutile avere un progetto di design e-commerce formidabile e non i soldi necessari per realizzarlo. Insomma, cerca di fare solo quello che ti puoi permettere.

Non pensare alla responsività

Molto spesso quando si mette a punto il design e-commerce si pensa a un solo dispositivo.
Ma è un comportamento completamente sbagliato. Prima di tutto si deve pensare allo smartphone. Ormai la maggior parte delle persone effettua i propri acquisti proprio da mobile. Ecco perché sono tanti gli e-commerce che hanno scelto di offrire delle app. Allo stesso tempo, però, non bisogna dimenticarsi del vecchio pc.
In generale, per non commettere errori, assicurati di utilizzare temi responsive e immagini ottimizzate per i differenti device.

web design ecommerce responsive

Esempi di design e-commerce di successo

Sono tantissime le aziende che possono godere dei vantaggi legati ad un design e-commerce efficace. Per aiutarti a comprendere come funziona e le sue enormi potenzialità, abbiamo deciso di presentarti tre esempi di successo.

Apple

Uno dei migliori siti e-commerce sulla piazza è sicuramente quello di Apple! Già accedendo alla home page sembra di trovarci in uno dei loro store.
Lo stile del brand salta subito all’occhio. Tutti i prodotti sono presentati mediante semplici tab e con immagini di altissima qualità. Per avere maggiori informazioni basta cliccare su uno dei bottoni in evidenza. Questo stratagemma permette di diminuire la frequenza di rimbalzo. Apple, infatti, sa che chi sta visitando il suo sito sa cosa sta per comprare. Ha le idee chiare e non ha bisogno di convincimenti.
Per questa ragione si limitare a dare poche ed essenziali informazioni sui vari prodotti e a lasciare spazio alle immagini.

Il processo d’acquisto è davvero molto semplice. Puoi scegliere le caratteristiche del dispositivo che desideri acquistare senza problemi e in pochi click hai effettuato il pagamento.

ASOS

Un altro sito che offre un’ottima esperienza d’acquisto è ASOS.
Il box di ricerca è facilissimo da usare ed offre suggerimenti pratici se si inseriscono parole troppo generiche. L’architettura del sito è complessivamente ben strutturata. Le sezioni UOMO/DONNA sono chiare e visibili. Tutte le call to action sono collocate in posizione di evidenza. Nelle schede prodotto viene inserita qualsiasi informazione utile, comprese quelle relative agli articoli correlati. Inoltre, è possibile passare da una categoria l’altra con un solo click, grazie al menù ben strutturato.

Attenzione. L’azienda ASOS non si è limitata ad offrire un sito web veloce e intuitivo anche da mobile. Mette a disposizione un’applicazione super-pratica e funzionale, per rendere migliore l’esperienza dei suoi clienti.

Cliomakeup

Un design e-commerce di successo made in italy? Non abbiamo esitazioni sulla risposta: ClioMakeUpShop.
Per i clienti amanti del make-up è una certezza continuare ad avere dei video che spieghino come utilizzare i tantissimi prodotti presenti sul sito. La fondatrice del brand Clio Zammatteo – continua a metterci la faccia! Sulla home trovi immagini ad alta risoluzione dei prodotti e di alcuni testimonial.

Inoltre, tutti gli articoli sono divisi in categorie ben precise e introdotti da una breve descrizione, prezzo e recensioni degli utenti che lo hanno già utilizzato.
Un altro punto di forza del sito è l’assistenza al cliente.

Pronto a creare un perfetto design e-commerce?

Cosa aggiungere? Speriamo di averti dato tanti nozioni utili per un design e-commerce vincente. Comunque, visto che non si smette mai di imparare, abbiamo un paio di testi da suggerirti per approfondire l’argomento. Ci riferiamo a Designing Ecommerce Websites di Matt Isherwood e Web Design: E-commerce di Julius Wiedemann.
E ooi? Segui i nostri consigli e passa all’azione. Se hai ancora qualche dubbio, contattaci! Un team di esperti ti aiuterà a raggiungere gli obiettivi sperati!

Author

Enrica

Ciao a tutti, sono Enrica (con la enne mi raccomando)! Da quasi 27 anni passo il mio tempo a correggere le persone che sbagliano il mio nome. Con una laurea in comunicazione e marketing ho trasformato le mie passioni in lavoro! Amo scrivere contenuti di ogni genere, l’importante che siano interessanti e utili per i miei lettori. Il mio mantra nella vita è “non annoiarsi mai”. Amo mettermi alla prova ogni giorno con nuove avventure e sfide per arricchirmi professionalmente… e non solo! Nel tempo libero, infatti, mi piace provare nuovi sport e viaggiare verso Paesi poco conosciuti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *