octotech solutions

Da oltre 6 anni Octotech Solutions aiuta le aziende a raggiungere i propri obiettivi finanziari e di branding.

Come contattarci
Marketing SEO

IA e marketing: come sfruttarla per attrarre clienti

ia e marketing

La fusione dell’IA e marketing non può più attendere. Questo è chiaro.
Oggi ti aiuteremo a capire come vendere con l’IA sia più semplice di quanto pensi. Ma vedremo anche quali sono le principali applicazioni dell’intelligenza artificiale nel campo del marketing.
In questo modo sarà più semplice per te iniziare la rivoluzione!

Intelligenza artificiale marketing: definizioni

intelligenza artificiale e marketing

Prima di comprendere come unire IA e marketing per aumentare le vendite è bene capire cos’è questa nuova tecnologia. AI è l’acronimo di Artificial Intelligence, traducibile in italiano come Intelligenza Artificiale. Altro non è che una macchina “intelligente”, in grado di apprendere il comportamento umano e simularlo alla perfezione.
Secondo il dizionario l’intelligenza artificiale può essere descritta come:

la disciplina che studia se e in che modo si possano riprodurre i processi mentali più complessi mediante l’uso di un computer. Tale ricerca si sviluppa secondo due percorsi complementari: da un lato l’intelligenza artificiale cerca di avvicinare il funzionamento dei computer alle capacità dell’intelligenza umana, dall’altro usa le simulazioni informatiche per fare ipotesi sui meccanismi utilizzati dalla mente umana.

Treccani

Un’altra espressione che incontrerai spesso è quella di Artificial Intelligence Marketing o semplicemente AI Marketing. Indica l’integrazione tra IA e marketing… un’integrazione che serve ad incentivare le vendite. Grazie all’uso dell’IA è possibile migliorare l’interazione con i clienti, effettuare analisi più approfondite del mercato e prendere decisioni più adatte al raggiungimento gli obiettivi aziendali.

Intelligenza artificiale marketing: situazione attuale

Nell’ultimo periodo si parla tantissimo di IA e marketing.
Secondo una recente ricerca di McKinsey chiamata “The State of AI in 2022“, è proprio il marketing una delle principali aeree in cui l’intelligenza artificiale può portare risultati significativi.
Non è un caso, quindi, che aziende e marketer stiano impiegando risorse importanti e maggiori energie per integrarlo nelle strategie di marketing.
Insieme possono portare all’automatizzazione di numerosi processi altrimenti complicati e alla creazione di campagne sempre più performanti.

E il Belpaese come si pone? L’Italia sta cominciando ad interessarsi al mondo dell’AI, con una particolare attenzione all’uso della tecnologia nella creazione di immagini e nella stesura di testi. La maggior parte dei marketer utilizza già l’AI come supporto alle strategie più tradizionali o operative, in cui le caratteristiche “umane” sono meno fondamentali.

Intelligenza artificiale business: cosa significa?

Prima di comprendere le differenti applicazioni dell’IA e marketing dobbiamo capire dove si inserisce questa tecnologia. Come saprai, le basi di ogni strategia di marketing sono la raccolta e l’elaborazione dei dati. Solo dopo questi passaggi è possibile passare all’azione.
Ed è proprio in tali processi fondamentali del marketing che l’intelligenza artificiale entra in campo automatizzando molte attività.

La raccolta dati

Non possiamo creare una strategia adeguata senza raccogliere dati.
Il lavoro congiunto di IA e marketing serve ad ottimizzare le attività di raccolta. In che modo? Beh, esistono applicazioni IA in grado di reperire informazioni dei clienti in target e che permettono di conoscere i risultati di una campagna, per comprendere se sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati.
Insomma, grazie all’intelligenza artificiale non è necessario perdere tempo nella raccolta manuale dei dati. Il software è in grado di eseguire l’operazione, in pochissimo tempo e in maniera molto accurata.

L’elaborazione

In cosa consiste la rivoluzione dell’IA? Sostanzialmente nel fatto che rende le macchine intelligenti!
Oltre a raccogliere dati sono, infatti, in grado di analizzarli e trasformarli in informazioni utili per la definizione di strategie di marketing efficaci. Con l’IA è possibile comprendere eventuali errori di programmazione o cogliere variazioni di preferenze da parte dei clienti finali.

Azione

Ebbene sì, l’integrazione dell’IA e marketing è ormai vitale per realizzare un piano d’azione valido. Possiamo, infatti, creare campagne di comunicazione con un alto livello di engagement.
Inoltre, grazie all’utilizzo di tecnologie intelligenti è possibile analizzare in tempo reale una campagna e migliorare qualsiasi attività. Per fare tutto ciò, non saranno necessari tantissime risorse, ma solo una o poche specifiche, capaci di agire su tutta la durata della campagna.

Intelligenza artificiale marketing: 6 tipologie

ia e marketing tipologie

L’uso dell’IA nel marketing ha condotto a differenti implementazioni, tutte con l’obiettivo di aumentare le vendite. In particolare, per le aziende sono risultate rilevanti sei applicazioni. Vediamole.

1) IA e Marketing automation

Questa soluzione permette di sfruttare l’intelligenza artificiale per automatizzare alcuni processi standard. Cioè di riprodurre in maniera automatica alcune attività manuali e ripetitive del marketing come (l’abbiamo già detto) l’analisi dati, la gestione e il monitoraggio delle campagne, la segmentazione dei clienti e il lead nurturing.

2) Machine learning

Possiamo tradurre l’espressione in italiano con “macchina che impara“. Questa tecnologia permette di vendere con l’IA sfruttando i dati che gli vengono proposti.
La macchina può – infatti – creare efficaci previsioni di vendita, tramite modelli e grafici, senza necessità di una precedente programmazione da parte dell’uomo. Più informazioni acquisisce più aumenta la qualità delle sue proiezioni.

3) Natural Language Processing

In questa specifica integrazione tra IA e marketing sussiste una maggiore interazione tra i computer e gli uomini. I programmi in questione utilizzano algoritmi e tecnologie aggiornate coi quali possono comprendere tutte le sfaccettature del linguaggio umano. Quindi interpretarlo più facilmente.
Sono strumenti molto importanti, che consentono di velocizzare/perfezionare l’analisi del sentiment degli utenti, le attività di traduzione e la comprensione del linguaggio naturale.

4) Ricerca vocale

Questa è una delle integrazioni tra IA e marketing decisamente più diffuse anche tra i clienti. Basti pensare alle funzionalità di ricerca, che abbiamo integrate sui navigatori oppure sugli smartphone. La macchina è in grado di riconoscere ed elaborare il linguaggio naturale. Così gli utenti possono interagire coi vari device tecnologici tramite la voce, semplicemente parlando.

5) Chatbot

Ti stai domandando come vendere con l’IA? I chatbot sono la soluzione ideale per incrementare le vendite! Questa tipologia di applicazione ha reso le macchine capaci di comunicare come delle persone in carne ed ossa. Sono in grado di rispondere in tempo reale alle esigenze dei clienti grazie all’uso di modelli di apprendimento automatico. Sono – infatti – ormai utilizzatissimi nel servizio di supporto al cliente. Si stima che nel mondo quasi l’80% delle aziende ne faccia un uso quotidiano.
Qual è il loro limite? Solo uno. I chatbot possono dialogare con gli utenti, ma non possono svolgere mansioni al loro posto.

6) I virtual assistant

Quest’ultima tipologia può essere tranquillamente pensata come la sorella maggiore della precedente. Parliamo di veri e propri assistenti personali, in grado di sopportare l’utente in differenti compiti. Ad esempio, possono ricordare un appuntamento, spiegare una ricetta oppure inviare un messaggio per l’utente. Per capirne l’importanza basta pensare alla grande diffusione di assistenti virtuali come Alexa, Siri oppure Cortana.

Intelligenza artificiale marketing: i vantaggi

ia e marketing

L’uso congiunto di IA e marketing sta portando tantissimi vantaggi alle aziende.
Ma siamo ancora all’inizio di un processo che promette indiscutibili evoluzioni. Una cosa è certa: le aziende che hanno già implementato tale tecnologia nei loro processi aziendali stanno godendo di un importante vantaggio competitivo sulle altre. Rispetto a chi ancora non la conosce.
In particolare, i marketer che utilizzano l’IA riescono a creare campagne di comunicazione sempre più performanti nel pieno rispetto della privacy. Questo è possibile perché sfruttano strumenti capaci di prevedere i comportamenti dei consumatori e soddisfare ogni loro aspettativa e necessità.

Insomma, vendere con l’IA è significativamente più semplice ed efficace. Ma gli aspetti positivi non terminano mica qui. Secondo molte aziende è possibile ottenere i seguenti vantaggi:

  • ⁠ottimizzazione e automazione dei processi produttivi;
  • ⁠riduzione dei costi di gestione:
  • ⁠utilizzo delle risorse in modo più strategico;
  • migliore customer experience e soddisfazione del cliente;
  • analisi predittive in base al contesto.

Applicazione dell’intelligenza artificiale marketing

Per comprendere a pieno le potenzialità connesse all’uso dell’IA nel marketing è giusto conoscere le sue applicazioni.
Vogliamo premette che è possibile applicare l’intelligenza artificiale in tantissimi ambiti del tuo business. Nel nostro articolo, però, analizziamo le applicazioni più diffuse.

Ottimizzazione dei prezzi

Si tratta di una delle applicazioni IA e marketing più utilizzate da chi ha un sito di e-commerce. L’ottimizzazione del pricing si basa su algoritmi di apprendimento delle macchine virtuali, in grado di conoscere la variazione di un prodotto o servizio in un preciso momento. Questo è possibile grazie all’analisi di tantissime informazioni, come la domanda, la frequenza di acquisto, il prezzo dei competitor o la scarsità di un materiale. Sfruttando l’intelligenza artificiale, quindi, si offre un prodotto sempre al miglior prezzo possibile.

Attività di sentiment analysis

Vuoi conoscere la tua brand reputation? Con l’integrazione di IA e marketing è semplicissimo! Esistono dei software che impiegano l’intelligenza artificiale per analizzare tutte le conversazioni online che parlano del tuo brand o dei tuoi prodotti. Il limite iniziale di tale tecnologia era del non saper cogliere l’ironia, metafore o gerghi particolari. Col tempo, però, queste macchine hanno imparato dai loro errori e acquisito maggiori capacità di comprensione. Attualmente ci sono numerosi servizi in grado di svolgere una precisa attività di sentiment analysis. Ad esempio MonkeyLearn e Lexalytics.

Targeting pubblicitario avanzato

Con i dati è possibile sfruttare a pieno l’intelligenza artificiale per il tuo business.
Utilizzando – in modo intelligente – l’enorme volume di informazioni proveniente da sito web, social network e altri canali offline è possibile orientare in maniera più precisa le attività di marketing.
I software che sfruttano l’intelligenza artificiale imparano dal passato e realizzano proiezioni future molto affidabili. In pratica, possiamo conoscere le tendenze di mercato, le preferenze e il comportamento di ogni target di riferimento. Sarà, così, davvero semplice fare scelte ad hoc e mettere in piedi strategie di comunicazione più efficaci.

Sito web personalizzato e ottimizzato

Ovviamente sì… l’integrazione AI e marketing fa bene anche al tuo portale.
Per quale motivo? Beh, hai la possibilità di utilizzare l’intelligenza artificiale per migliorare le prestazioni del tuo sito web. Basandosi sull’esperienza degli utenti puoi comprendere i colori, le immagini o la divisione di pagine più adatte al tuo business. Inoltre, l’intelligenza artificiale è in grado di creare testi efficaci e ottimizzati in chiave SEO. In questo modo, migliorerai l’user experience degli utenti e sarai primo nella SERP!

Leggi la guida completa Octotech Solutions su come funziona la Search Engine Optimization, più nota come SEO!

Email marketing automation

Non possiamo non parlare dell’uso dell’intelligenza artificiale nelle campagne di email marketing.
Si tratta di una delle prime applicazioni dell’IA nel marketing e ha reso possibile l’ottimizzazione di molte strategie di marketing.
Sono disponibili tantissimi servizi, in grado di indicare il numero di email da inviare ai propri clienti in un determinato periodo. Inoltre, i sistemi più evoluti possono creare contenuti ed oggetti dell’email mirati, per ogni tipologia di utente.
Non è mica finita. Con questi tool possiamo comprendere – in modo semplice e veloce – chi interagisce maggiormente e con quali contenuti.
L’intelligenza artificiale ti aiuterà, insomma, a rendere le tue campagne di email marketing più efficaci, ma anche ad evitare di finire nello spam!

L’intelligenza artificiale business: pronto per la rivoluzione?

Con la teoria dovremmo esserci.
Ora non devi far altro che passare all’azione! Siamo certi che con la giusta integrazione tra IA e marketing potrai ottenere anche tu dei risultati importanti. Hai ancora qualche dubbio? Domande da fare?
Non esitare a contattarci! Noi di Octotech Solutions siamo sempre pronti a supportarti per raggiungere nuovi traguardi.

Author

Enrica

Ciao a tutti, sono Enrica (con la enne mi raccomando)! Da quasi 27 anni passo il mio tempo a correggere le persone che sbagliano il mio nome. Con una laurea in comunicazione e marketing ho trasformato le mie passioni in lavoro! Amo scrivere contenuti di ogni genere, l’importante che siano interessanti e utili per i miei lettori. Il mio mantra nella vita è “non annoiarsi mai”. Amo mettermi alla prova ogni giorno con nuove avventure e sfide per arricchirmi professionalmente… e non solo! Nel tempo libero, infatti, mi piace provare nuovi sport e viaggiare verso Paesi poco conosciuti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *